News

No alla violenza sulle donne, no al femminicidio. Nessuna donna è sola

Wonder Woman and Superman

Wonder Woman and Superman

Oggi 25 Novembre è la giornata mondiale contro la violenza sulle donne ed il femminicidio. A cosa serve una giornata come questa? A porre l’attenzione su una tematica che non va affrontata, su una questione che affligge ogni giorno milioni di donne nel mondo, donne che si sentono sole, insicure, che non sanno come uscire dall’incubo in cui la vita le ha rinchiuse. Le immagini che ho scelto per questo articolo mostrano le principesse Disney e le protagoniste di famosi fumetti e cartoni con lividi e occhi neri, causati da violenza domestica

Donne forti, celebri, donne qualunque che nessuno penserebbe mai essere vittime silenziose di uomini, compagni, ex fidanzati, mariti o stalker. Questo per ricordarci che tutti possono essere vittime e la cosa fondamentale è ricordarsene, ascoltare, prestare attenzione e non lasciare nessuno da solo, perché solo la forza può aiutare una donna a denunciare una violenza. Apprezzo le campagne non vittimistiche, che mirano a parlare alle donne che subiscono abusi e suggeriscono loro di lasciare i propri compagni, ma per rispetto verso molte di queste donne, va ammesso che la socità, addirittura a volte la famiglia, non rendono facile affrontare le conseguenze ed è anche di questo che si deve parlare, per sensibilizzare anche amiche, colleghe, vicine di casa, familiari, a sentire le grida di aiuto, anche quelle non urlate. Nessuna donna è sola e la lotta ci vede tutte unite contro lo stesso uomo, anche quello che non conosciamo.

Il Dipartimento per le Pari Opportunità ha adottato la campagna “Riconosci la violenza” che ha un approccio “non vittimista e costruttivo il problema della violenza di genere […], una campagna fatta propria anche dall’ONU in un documento importante sulle buone pratiche suggerite alle nazioni aderenti” ha spiegato Maria Cecilia Guerra, Vice Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali con delega alle Pari Opportunità.

Per non fermarsi alla sola sensibilizzazione o invito alla denuncia, ecco un numero utile: il 1522 è il numero antiviolenza e stalking disponibile 24 ore su 24, gratis da cellulare e rete fissa, nato per fornire ascolto e sostegno alle donne vittime di violenza (in italiano ma anche inglese, francese, spagnolo e arabo) indirizzando le donne verso i servizi socio-sanitari pubblici e privati presenti sul territorio nazionale. Il 1522 garantisce l’anonimato. La giornata mondiale contro la violenza sulle donne è stata designata nel 1999 dall’Onu e, come ha dichiarato il presidente del Senato Piero Grasso “La violenza sulle donne è un tema su cui si misura il grado di civiltà di una comunità, non può essere una battaglia solo delle donne, ma un impegno di tutti coloro che credono nella libertà, nell’uguaglianza, nella democrazia. La violenza contro le donne è socialmente, ancor prima che penalmente inaccettabile”.

Le immagini che ho utilizzato in questo artioclo sono di Alexandro Palombo, di lui ho già parlato su Beauty and The City prendendo spunto dalle sue opere e illustrazioni di denuncia, per affrontare tematiche sociali; con il suo blog Humor Chic l’artista e attivista ha diffuso immagini relative alla lotta al cancro al seno e alla violenza sulle donne, prendendo spunto dai più famosi cartoni, classici e moderni.

Cinderella and Prince Princess  Charming Art Portrait Social Campaign Domestic Woman Women's Violence Abuse Satire Cartoon Illustration Critic Humor Chic by aleXsandro Palombo

Snow White and Prince Charming Art Portrait Social Campaign Domestic Woman Women's Violence Abuse Satire Cartoon Illustration Critic Humor Chic by aleXsandro Palombo


Potrebbe interessarti