Archivio Autore

La style influencer Veronica Ferraro e la collezione di scarpe per DEICHMANN

collezione-scarpe-Deichmann-VeronicaFerraro

Icone di stile, style influencer, fashion blogger, il glossario della moda digitale è in continua evoluzione e a nutrirlo sono le ragazze che sul web rappresentano un punto di riferimento per stile, di vita e del guardaroba. Fra c’è Veronica Ferraro, del suo blog di outfit vi ho parlato per la prima volta nel Gennaio del 2010.

Di anni ne sono passati da quell’intervista, anni di collaborazioni, front row, viaggi, ad oggi Veronica di The Fashion Fruit è fra le influencer più quotate e note in Italia, ragion per cui quando il brand DEICHMANN ha pensato ad una nuova collaborazione per una linea di scarpe firmata da una fashion blogger, ha pensato a lei. Leggi il resto di questo articolo »

Il Pantone Fashion Color Report della primavera 2015: ecco i 10 colori top

pantone_fashion_color_report_spring_2015

Passeggiamo per strada, passando davanti alle vetrine di decine di negozi e d’un tratto iniziamo a scovare le similitudini: un cappotto di “quel” colore, una borsa, un paio di scarpe, svariate maglie e camicie e persino qualche cappello e paio di guanti, tutto di “quel colore”. E’ il momento in cui scopriamo qual è la tendenza della stagione e che, ci piaccia o meno, vedremo indossare da almeno il 60% della popolazione (solo perché agli altri non dona o amano andare controtendenza).

Il Fashion Month non si è ancora concluso ma già Pantone (la massima autorità mondiale nel settore dei colori) è riuscito a tracciare linee guida della primavera 2015 con il nuovo Fashion Color Report, che a quanto pare ci racconta di scelte minimaliste, che attingono dalla natura in un’alternanza di toni freddi e caldi; si va da Aquamarine, un blu etereo e fresco, Scuba Blue, che si rifà ai panorami tropicali, Toasted Almond, un color mandorla, neutro ed effetto abbronzato. Leggi il resto di questo articolo »

Con eBay lo shopping on-line raggiunge un nuovo livello, non resta che farne parte

La sensazione del tessuto sotto le dita, il profumo dei materiali, i colori che brillano sotto gli occhi… lo shopping esperenziale nasce nei negozi ed è lì che da sempre ha trovato la sua massima espressione, prima dell’avvento dello shopping on-line era difficile pensare di poter acquistare una borsa, un cappotto, della lingerie o addirittura delle scarpe senza averle provate e prima toccate con mano, ma grazie ai primi siti di vendite le regole dello shopping sono cambiate e se si parla di precursori degli acquisti on-line, eBay è il primo nome che salta alla mente.

Oggi eBay ha deciso di migliorare l’esperienza di acquisto dei suoi utenti, portandola ad un livello successivo, aggiungendo una nuova funzione che consente di organizzare il proprio shopping in maniera ancora più accurata e che coinvolge in prima persona. Esplorando il nuovo sito si scopre la funzione Collezioni, come funziona? Pensate ad un tema, uno stile, un accessorio che è il vostro feticcio, create una collezione (su eBay trovate la sezione apposita) e inserite al suo interno tutti i prodotti a tema. Leggi il resto di questo articolo »

Barbie ha aperto un account su Instagram, si scatta selfie e va alla fashion week

barbie_account_su_instagram

E’ bella, ha stile, possiede un guardaroba infinito, gli accessori più belli, viaggia in giro per il mondo senza fermarsi mai, alloggia negli Hotel migliori, su Instagram pubblica giorno dopo giorno le sue scelte in fatto di outfit ed è bionda. So a chi state pensando, ma io parlo di Barbie, che solo 4 settimane fa ha inaugurato il suo profilo su Instagram @Barbiestyle e ad oggi conta già 293 mila follower.

New York, Londra, Milano e adesso Parigi, Barbie non è mancata a nessuna fashion week nelle principali capitali della moda, sul suo account mostra il lato più frivolo e fashion di sè, una vita fatta di scelte d’abito, giri di shopping con le amiche e selfie (potevano mancare i selfie?). Leggi il resto di questo articolo »

City Guide Parigi: l’Hotel O a due passi dal Louvre e Rue de Rivoli, via dello shopping

hotel_o_parigi_blogger_city_guide

Solo qualche settimana fa giravo ancora fra le vie di Parigi, con una tazza di tè caldo in una mano ed un pain au chocolat nell’altra, provavo cappelli che non avrei comprato e scattavo foto che non avrei stampato, perché le foto migliori sono quelle che scatti quando batti le palpebre e non ci pensi nemmeno a tirare fuori il telefono, per goderti lo spettacolo.

Vi ho raccontato del Marais e delle porte colorate di Parigi, delle crepe sucre e delle centinaia di gradini del Sacro Cuore e il muro dei Ti Amo, oggi vi parlo di uno degli aspetto più importanti della vacanza: il dormire. Potete svegliarvi nella città più bella del mondo, ma se appena aperti gli occhi la camera d’albergo in cui alloggiate è cupa, buia, stretta e poco confortevole, la vostra giornata non sarà tanto diversa; per questo svegliarmi fra le pareti colorate dell’Hotel O mi ha lasciata senza fiato e mi ha regalato splendide giornate nella capitale francese. Leggi il resto di questo articolo »

Leggi il nuovo numero