Archivio Autore

Di quel pranzo da Mantra Raw Vegan a Milano con il team di Grazia Shop

blogger_raw_vegan_mantra_milano

Qualche settimana fa Grazia Shop mi ha portata in giro per Milano alla scoperta di locali, ristoranti e luoghi che durante la Design Week Milanese sbocciano come fiori in primavera. Uno di questi è stato Mantra Raw Vegan, che a quanto pare è il primo ristorante raw vegan in Italia.

A dirigerlo è Alberto Minio Paluello (lo riconoscete dalla divisa “tropicale” e dall’estrema cortesia) che, dopo una laurea in lettere ed una vita da vegano che ad oggi dura da quattordici anni, si è diplomato Raw Vegan Chef alla Matthew Kenney Accademy di Santa Monica negli States ed ha deciso di portare in Italia la sua cucina ed i suoi piatti belli da vedere, buoni da gustare e sani da assimilare. Leggi il resto di questo articolo »

Balmain x H&M: la nuova collaborazione ha il volto di Kendall Jenner #HMBalmaination

balmainxhm_#HMBALMAINATION

La notizia è stata pubblicata ufficialmente qualche ora fa attraverso gli account social di H&M la collaborazione Balmain x H&M e il direttore creativo Olivier Rousteing ha approfittato del red carpet dei Billboard Music Awards, ieri sera, per mostrare in anteprima alcuni capi della collezione speciale, indossati da Kendall Jenner e Jourdan Dunn, due icone del momento. Leggi il resto di questo articolo »

Si va in “ciabatte” in città, che siano Adidas, MSGM o Alexander Wang

tendenza_ciabatte_in_citta

L’epidemia è iniziata la scorsa estate, ad aver diffuso il virus è stato Adidas, con le sue ciabatte che, uscendo dalle piscine e dalle spiagge, si sono fatte strada nei look da città. L’estate 2015 consacra la ciabatta a scarpa da tutti i giorni, con il supporto delle versioni lusso degli stilisti in vendita anche a 400€ contro i 15€ dei negozi di articoli sportivi, perché se le ugly shoes sono Alexander McQueen, Marc Jacobs e Stella McCartney

Ne avete letto anche con il nome di “slides”, così vengono chiamate oltreoceano le ciabatte che, a quanto pare, sostituiranno per molti le infradito questa estate; a legittimarne l’utilizzo sono stati soprattutto i vip, come il miliardario Mark Zuckerberg, che è solito indossarli durante i consigli di amministrazione. Leggi il resto di questo articolo »

Victoria’s Secret Swim 2015, gli “angeli” ci mettono l’ansia pre-prova-costume

Victoria_Secret_Swim_2015

A ricodarci che l’estate sta arrivando e manca appena un mese all’apertura degli stabilimenti balneari, ci pensano gli angeli di Victoria’s Secret con il look book della collezione Victoria’s Secret Swim 2015.

Avremmo fatto a meno dell’ansia pre-prova-costume, ma se state cercando un bikini carico di sensualità e femminilità, indossarne uno di questi potrebbe portare con sè una forte infusione di autostima. Ce n’è per chi ama le stampe floreali, per chi predilige i colori fluorescenti, per chi le dimensioni ridotte (più spazio per l’abbronzatura) e chi invece non disdegna il pezzo intero. Qui sotto trovate altre foto della collezione di costumi e QUI l’elenco dei negozi in cui potete acquistare i costumi Victoria’s Secret. Leggi il resto di questo articolo »

Chanel, Louis Vuitton e Celine: prezzi delle borse aumentati fino 750€ in più nel 2015

celine_neverfull_louis_vuitton_prezzi_aumentati

Che le It Bag siano spesso inarrivabili, un obiettivo da raggiungere, un sogno da inserire in wishlist (per poi in molti casi rimanerci) è noto, fa parte del loro fascino, è il motivo per cui molte le desiderano, per ciò che rappresentano. Capita però che mentre le clienti mettono da parte i loro risparmi, intanto il prezzo sul cartellino lievita e sebbene sia fisiologico, viene spontaneo chiedersi se sia anche necessario.

Qualche esempio? Chanel ha applicato l’aumento maggiore, il 20% su borse come Chanel Boy Flower Power piccola (da 3,750€ a 4,500€ = 750€ di aumento), la Chanel Chevron Flap Bag media (da 3,550€ a 4,260€ = 710€ in più) e la Chanel Chevron Boy media (da 3,450€ a 4,150€ = 700€ di aumento). Leggi il resto di questo articolo »

Leggi il nuovo numero