Archivio Autore

Septum fake o vero? Tutto quel che c’è da sapere sul piercing che fa tendenza

tendenza_septum_piercing

Fra le prime lo ha sfoggiato Rihanna, poi anche Jessica Biel e Scarlett Johansson non ha resistito e come loro tante altre; migliaia di ragazze, dalle amanti dei piercing e tatuaggi, a chi preferisce le mode passeggere, meglio se lavabli o removibili, hanno ceduto alla tendenza del septum, fake o vero.

Si chiama septum, si legge “quell’anellino che penzola fra le narici”, che nella versione piccola, sottile o decorata, è diventato l’accessorio più amato di questo 2015. Un genere di piercing che in realtà non è affatto nuovo, ma si sa che le tendenze esplodono nei modi e nei momenti in cui meno te lo aspetti.

A proporre la versione fake sono in tanti, da H&M ai piccoli negozi di bigiotteria, li trovate sottoforma di semi-cerchi con piccole sfere agli estremi, che vanno incastratiall’altezza del setto. Leggi il resto di questo articolo »

Giorgio Armani festeggia 40 anni di carriera per 40 settimane con #Atribute

giorgio_armani_40_anni_atribute

Giorgio Armani è quell’uomo che ci ha spiegato che lo stile è eleganza, non stravaganza, che non è importante farsi notare, ma ricordare. Un uomo che ci ha insegnato – almeno ci ha provato – il concetto di eleganza e femminilità, di classe, un uomo che oggi celebra 40 anni del suo omonimo brand, di storia della moda, di contributo alle future generazioni, di clienti e di designer.

Il Re del Made in italy festeggia 40 anni di attività con un sito tutto speciale, armani.com/atribute, che ogni settimana, per 40 settimane, proporrà uno speciale tributo a momenti, collezioni e elementi che appartengono alla storia del marchio. Leggi il resto di questo articolo »

Le borse crossbody di DuduBags e i portafogli pop della linea colorful

dudubags_Linea_Colorful

Il calendario parla chiaro e a noi donne basta quello per stabilire che la primavera è arrivata e accordarci il permesso all’utilizzo dei colori. A fare il primo passo in questo passaggio dall’inverno alla primavera sono sempre gli accessori, che si tingono di tinte forti, accese e vibranti.

Per esempio DuduBags, che con i colori non scherza, ha pensato ad una serie di borse in pelle perfette anche da abbinare se si vuole, giocando con i contrasti, ai portafogli in pelle della Linea Colorful. Leggi il resto di questo articolo »

La tendenza della barba e l’invasione dei bearded man piacciono alle donne?

La tendenza della barba e l'invasione dei bearded man

È iniziata con gli hipster, è proseguita discostandosi da quello stile, influenzando anche chi di indossare camicie a scacchi con scarpe stringate non ha nessuna intenzione. In poco tempo l’invasione dei bearded man (non confondetevi con il film da Oscar) ha colpito tutto il mondo, rendendo la barba l’accessorio più di tedenza fra gli uomini.

All’inizio era il baffo il vero must, che fosse movember o un giorno qualsiasi dell’anno, non c’era uomo che non sperimentasse il fascino del baffo, poi l’inevitabile step successivo: la barba. Uomini barbuti ovunque, giovani, di mezza età, anziani, hipster, new normal, guardatevi intorno in metropoltana, per strada, al lavoro e provate ad individuare un solo uomo senza barba. Sarà come giocare a Where’s Paul? su La Settimana Enigmistica.

Ma sarà davvero così insopportabile questo trend? Migliaia di uomini hanno acquisito fascino grazie alla barba, persino uno stile e un po’ di personalità; le mode rendono tutto un po’ noioso, si sa, ma vogliamo pensare che barba e capelli sono l’unica cosa con cui gli uomini possono sbizzarrirsi? Leggi il resto di questo articolo »

Marc by Marc Jacobs non esisterà più e intanto lo stilista debutta su Instagram

marc-by-jacobs-chiude

Quattordici anni fa (era il 2001) aveva fatto il giro di tutte le riviste di moda la notizia della nascista di Marc by Marc Jacobs, la seconda linea di abbigliamento firmata dallo stilista americano, dal range di prezzo più ecnomico e accessibile. Nel 2015 Marc by Marc Jacobs chiude, non esisterà più, adesso la notizia è ufficiale.

Una scelta drastica che nasce dall’esigenza di un restyling del brand prima della quotazione in borsa, che ridiscute l’organizzazione interna della griffe (che fine faranno Katie Hillier e Luella Bartley? Direttori creativi della seconda linea). Leggi il resto di questo articolo »

Leggi il nuovo numero