Viaggi

City Guide Roma: sushi in chiave brasiliana, rosette e specialità a Trastevere

guida_locali_ristoranti_roma_trendandthecity

guida_locali_ristoranti_roma_trendandthecity

Se avete seguito la prima rapida guida di Trend and The City ai ristoranti e locali di Roma, vi potrebbe interessare anche questo secondo articolo, in cui raccolgo alcuni dei posti più speciali scoperti negli ultimi sei mesi insieme ad amici, per lavoro, in solitaria, casualmente… insomma Roma offre sorprese senza fine, che si tratti di un ristorante a Trastevere in cui mangiare un piatto tipico, ma in chiave moderna o di un locale in cui fare una pausa pranzo veloce ma con stile. Ecco una seconda tranche di nomi e indirizzi da segnare in agenda. Li conoscete già? Ne avete altri da segnalarmi?

Ditta Trinchetti: Un ristorante, un wine bar, un’osteria, ma non quella classica che ti aspetti di trovare a Trastevere, perché se è vero che qui trovi la carbonara, la cacio e pepe, i maltagliati ai ceci e i piatti tipici della cultura gastronomica romana, è anche vero che sono spesso rivisitati in chiave moderna, con creatività e attenzione ai sapori che maggiormente esaltano i gusti che ti aspetti, in una versione inedita. Non meno interessante del menù (disponibile sul sito, se vi va di curiosare) la location, che sebbene sul sito non si mostri nel suo splendore, dal vivo vi assicuro che è deliziosa, ideale per un pranzo, un tè con una fetta di torta e per assaporare una Roma meno tradizionale e decisamente più giovane a chi non vuole perdersi un piatto di strozzapreti all’amatriciana. (Via della Lungaretta, 76)

Temakinho: Entri in questo locale al Rione Monti e, senza passaporto e controlli di sicurezza, ti ritrovi in Brasile a mangiare sushi. L’ambientazione ha quelle vibrazioni, quei colori e l’energia tipicamente brasiliani; il menù è un mix di questa cultura e di quella giapponese. E visto che ci si trova in un ristorante e la location non è tutto, ci pensa il menù a soddisfare le papille gustative con temakies, piatti e cocktail eccellenti, tutto fresco e preparato sul momento. Se siete qui non potete non ordinare una caipirinha, preparata con la migliore cachaça brasiliana, zucchero, lime e polpa di frutta fresca. Consigliatissimo prenotare (si può fare dal sito ufficiale temakinho.com), se non volete restare in piedi ad aspettare per troppo tempo, il locale è sempre pieno e frequentatissimo (Via dei Serpenti, 16).

My Bags: una pausa pranzo veloce, un appuntamento con un’amica, un pasto in solitaria… questa piccola baguetteria offre ampia scelta in fatto di panini ai cinque cereali o di grano tenero, farcite con ingredienti freschi che vanno dai classici pomodoro, bresaola, rucola e parmigiano, al salmone norvegese, e philadelphia. Alle baguette si aggiungono le insalate, con porzioni che non lasciano insoddisfatti da comporre a piacere o scegliere fra le varianti in menù (che trovate sul sito ufficiale di My Bags); si aggiungono centrifugati, soft drinks, the e well drinks come acqua di cocco, aloe e vitamin water. (Via Giambattista Vico, 16-18)

Zia Rosetta: restando in tema fast lunch, questo locale è dedicato a tutti gli amanti della rosetta, da non confondere con la michetta, dalla quale si distingue per il cuore vuoto di mollica, che da ampio spazio alle farciture e si presta per questo benissimo all’identità di Zia Rosetta, dove è possibile ordinare panini da asporto o effettuare ordinazioni on-line con consegna a domicilio. Sul sito trovate il menù completo, a cui si aggiungono, anche in questo caso, insalate e centrifughe. (Via Urbana, 54)

Per conoscere altri indirizzi di locali a roma e non solo seguite su Instagram l’hashtag #trendcityguide.


Potrebbe interessarti