App e Tecnologia

UniPosca, dall’analogico al digitale, la rivoluzione del marchio top degli anni 80

UniPosca_Touch

Cos’è che affollava i nostri portacolori tanto da rendere difficile trovare una semplice biro per il compito in classe d’italiano? cos’è che usavamo per dare sfogo alla creatività sul diario, a rischio di riempirlo talmente tanto di scritte, frasi e il nostro nome in ogni colore possibile da non aver spazio per segnare fino a che pagina dovevamo studiare dal libro di biologia? Cos’è che usavamo per customizzare il casco, le scarpe, lo zaino? L’UniPosca.

Lui che ci accompagnati alle medie come al liceo, che abbiamo scambiato con le compagne di classe, usato fino a scaricarlo per poi provare a bagnare la punta e tirar fuori l’ultima goccia di colore, collezionato, perso, ritrovato, comprato, accumulato e persino odorato, per quel suo profumo indimenticabile.

Oggi UniPosca, il marchio che a partire dagli anni Ottanta  ha rivoluzionato il mondo della scrittura, ha deciso di rinnovarsi per restare al passo con i tempi, lanciando una nuova linea di prodotti legati al mondo degli smartphone e dei tablet. Uniposca Touch, sembra un uniposca sottile ma è un marker per tablet e smartphone, praticamente la versione moderna dell’uniposca che funziona su tutti gli schermi touch ed è compatibile con tutte le app per disegnare (come quella di cui vi ho parlato QUI), a questo si uniscono la cover per iPhone 5/5S, il carica batterie per auto, il carica batterie da parete con ingresso per due dispositivi e la chiavetta USB che sembra un bracciale. I prodotti sono disponibili in 10 colori e per me hanno scelto Vintage Orange, dedicato a chi ama le cose semplici e dal sapore un po’ rétro.

Il 7 Ottobre sul sito UniPosca, nella sezione e-commerce, i primi 200 utenti potranno ricevere in regalo 200 prodotti in omaggio grazie al Flash Giveaway.

uniposca_higtech


Potrebbe interessarti