News

Balmain x H&M: la nuova collaborazione ha il volto di Kendall Jenner #HMBalmaination

balmainxhm_#HMBALMAINATION

La notizia è stata pubblicata ufficialmente qualche ora fa attraverso gli account social di H&M la collaborazione Balmain x H&M e il direttore creativo Olivier Rousteing ha approfittato del red carpet dei Billboard Music Awards, ieri sera, per mostrare in anteprima alcuni capi della collezione speciale, indossati da Kendall Jenner e Jourdan Dunn, due icone del momento. Leggi il resto di questo articolo »

Tornano Jem and The Holograms con un film, ma non gli somigliano per niente

jem_and_the_holograms_film

“Non mi somiglia penniente” direbbe la Jem che ha accompagnato la nostra infanzia (se siete figli degli anni Ottanta, se non sapete di cosa sto parlando: come avete fatto senza?) citando Johnny Stecchino e dopo aver visto il trailer del film musicale diretto da Jon M. Chu (lo stesso che ha diretto di il video “Never Say never” di Justin Bieber), che presto sarà nei cinema di tutto il mondo.

Il film “Jem and The Holograms” prodotto dalla Blumhouse Productions e dalla Hasbro, proprio la casa di produzione dell’indimenticabile cartone animato, sarà prossimamente sul grande schermo, intanto sui social sta circolando il trailer ufficiale che ha scatenato polemiche e critiche da parte degli digli degli anni Ottanta che vedono sfruttato il nome di Jem per un film che con lo storico cartone animato non ha nulla a che fare. Leggi il resto di questo articolo »

H&M per la prima volta sul red carpet al Met Gala 2015, scopri chi ha vestito

H&M_Met_gala_2015_red_carpet

Al Metropolitan Museum of Art’s Costume Institute di New York City, ieri sera si è svolto l’attesissimo Met Gala 2015, l’esclusivo party annuale di raccolta fondi a scopo benefico, con una lista compresa fra i 600 ed i 700 ospiti (ognuno dei quali paga fra i 10 mila ed i 25 mila dollari per partecipare), supervisionata dalla regina di Vogue, Anna Wintour.

Ogni anno l’evento ha un tema, che trasforma il red carpet in un’affascinante parata che quest’anno aveva come file rouge (è proprio il caso di dirlo) la Cina. Abiti scenografici, spesso maestosi, forse un po’ ingombranti (avete visto il mantello di Rihanna?), fra le creazioni di Prada, Roberto Cavalli, Calvin Klein (che ha vestito anche l’italiana Chiara Ferragni) e Vera Wang, anche H&M ha avuto il suo spazio per la prima volta, portando il low cost ad uno degli eventi più attesi dell’anno. Leggi il resto di questo articolo »

Perché le infradito fanno male e dovremmo indossarle solo in spiaggia

le_infradito_fanno_male_piedi

L’estate sta arrivando, il cambio stagione è quasi completato e ad aspettare nelle scatole delle scarpe della stagione calda ci sono loro, le infradito. Ma quest’anno le flip-flop (così le chiamano gli anglofoni) non avranno vita facile con Jackie Sutera, portavoce dell’Associazione Podologi Americani, che ha dichiarato che le infradito fanno male ai piedi e alla postura.

Le ragioni sarebbero dovute alla struttura delle scarpe, all’assenza di una suola spessa, alle stringhe che usurano la pelle, alla poca stabilità, se volete sapere i problemi causati dalle infradito, leggete qui sotto.

Postura irregolare e camminata goffa: non avendo supporto, facendo pressione sul tallone ad ogni passo e costringendoci a passi brevi e piccoli, obbligano ginocchia e bacino a fare un lavoro doppio per mantenere l’equilibrio e bilanciare la postura, con conseguente doppio lavoro delle articoli che, in questo modo, risentono di dolori e acciacchi, a cui spesso non riusciamo a dare una spiegazione che in realtà è molto semplice: le infradito. Leggi il resto di questo articolo »

Dal selfie stick al selfie arm: l’inquietante selfie braccio accontenta i single

selfie_braccio_selfie_arm

Gli scatti della coppia composta dal fotografo Murad Osmann  e la modella Natalia Zakharova su Instagram sono diventati virali, dando vita ad un progetto fotografico intriso di romanticismo e che ha fatto letteralmente il giro del mondo (dalla Cina all’Italia, passando per Inghilterra e India). Ad imitarli sono migliaia di coppie da tutto il globo e pare che la mania abbia messo in serie difficoltà i single che, sprovvisti di un fidanzato a cui reggere la mano, non possono replicare gli scatti della serie #followmeto.

A risolvere il problema (almeno così pare) ci hanno pensato due artisti canadesi (Aric Snee e Justin Crowe), che hanno inventato il selfie arm ovvero il selfie-braccio: un braccio in stile manichino a cui reggere la mano e che intanto scatta foto come un perfetto fidanzato. Leggi il resto di questo articolo »

Leggi il nuovo numero