News

La Chanel Bagel Bag che ha trollato tutti e le altre deliziose borse di Chloe Wise

fake_chanel_bagel_bag_chloe_wise

L’ora di pranzo è da poco finita e qui già si parla di bagel, ma non di quelli da mangiare, bensì della Chanel Bagel Bag che ha fatto in pochi istanti il giro dei social network, incuriosendo tutti, persino Karl Lagerfeld, che non ricorda proprio di averla disegnata.

Infatti è così, la borsa che ha trollato il web intero non è in realtà una creazione della maison francese, bensì una delle opere dell’artista canadese Chloe Wise, che l’ha realizzata sulla scia di un progetto personale che vede sculture di croissaint e pane in varie forme trasformarsi in accessori di moda firmati Louis Vuitton e Prada. Leggi il resto di questo articolo »

Scopri vestiti e accessori che fanno male alla salute: Borse, tacchi, jeans…

donna_guardaroba_armadio

Fashion will kill us all! Sembra il claim di un film horror a tema moda e invece è, in maniera volutamente esagerata, una deduzione spontanea leggendo le parole dell’Associazione Nazionale Chiropratici della Gran Bretagna, che ha stilato una lista dei capi di abbigliamento e accessori che possono danneggiare anche seriamente la salute delle donne.

Dolori al collo, mal di schiena frequenti, problemi di circolazione e ritenzione idrica sono solo alcuni dei sintomi che molto spesso associamo a postura, clima o giustifichiamo con un semplice “ho dormito male questa notte” ed invece potrebbero essere imputati a reggiseno, gonne, tacchi, collant… ecco la lista dei capi e degli accessori a cui dovete prestare molta attenzione.

Jeans: Quelli skinny sono ormai entrati a far parte del nostro guardaroba, tanto che ci risulta difficile farci piacere i modelli classici. Di per sè il jeans skinny non rappresenta una minaccia, ma deve essere scelto accuratamente, nella giusta taglia (se sedendovi esercita pressione sulla pancia e i fianchi, è troppi piccolo, cambiate misura) e deve vestire le forme, senza costringerle: “stretto” sì ma non troppo quindi. Leggi il resto di questo articolo »

City Guide Lisbona: i quartieri Baixa, Alfama e Barrio Alto e dove ascoltare il fado

lisbona_vista_tetti

Per 9 giorni ho vissuto le strette vie di Lisbona, i vicoli sorprendenti e le viste mozzafiato, fotografando e annotando quello che stavo vedendo, per ricordarlo un giorno semplicemente facendo un salto sull’hashtag dei miei viaggi (cercate su instagram #TrendCityGuide) e perché io stessa adoro fare un giro sui social prima di partire per una nuova città. Sotto quelle foto, avete chiesto se avrei scritto qualcosa al mio ritorno ed eccomi qui, cercherò di essere sintetica e di darvi informazioni utili olte che cercare di comunicarvi le mie emozioni. (Qui trovate il primo articolo che ho scritto su questa città).

Il centro di Lisbona ed i quartieri da visitare subito
Disfatti i bagagli (o abbandonata la valigia sul pavimento prima di correre fra le strade per non perdere un momento), il primo giorno è quello da dedicare al quartiere della Baixa, il centro della città, un grande esempio di rinascista e architettura neoclassica. Leggi il resto di questo articolo »

Alexander Wang x H&M: ecco come acquistare la collezione, avete 10 minuti

alexander_wang_HM

A primo impatto non mi aveva dato una bella impressione questa collezione Alexander Wang x H&M, poi guardando il look book completo, mi sono ricreduta (anche se la reputo più adatta all’estate) ed ho persino adocchiato qualche capo che non mi dispiacerebbe aver nel guardaroba, così per la prima volta mi sono informata sulle regole di acquisto ed ho scoperto un mondo.

La cosa più sconvolgente è che hai solo 10 minuti di tempo per fare i tuoi acquisti, quindi scordati di provare ciò che stai comprando, a rischio di ritrovarti con una felpa che puoi indossare solo come pigiama o dei pantaloni che ti stanno lenti dal sedere (se non riesci a fare il reso entro 48 ore). Scordati anche di poter fare un regalo ad un’amica comprando per lei quel top che aveva adocchiato sul sito e che piace anche a te, perché puoi comprare ogni capo in una sola taglia e questo vale anche per gli accessori (quindi o sei altruista o niente regalo). Leggi il resto di questo articolo »

Una food blogger per Trend and The City all’evento When food meets fashion

when_food_meets_fashion_food_blogger

Quando ho ricevuto l’invito per l’evento “When food meets fashion” che si sarebbe svolto a Milano, le perplessità iniziali sono state due: come faccio ad andare se proprio quel giorno sarò a Lisbona? E come potrei pensare di indossare un grembiule di fronte allo Chef Silvio Battistoni e dissimulare la mia precarietà ai fornelli?

La risposta è stata semplice, trova una brava food blogger e chiedile di andare come inviata di Trend and The City. Quando ho dovuto scegliere è stato semplice, avevo da pochi giorni avuto il piacere di assaggiare il brunch preparato da Monica Papagna, food blogger di Un Biscotto al giorno e lei ha accettato di raccontare qui sul blog l’evento, la sua esperienza e la ricetta per una rivistazione moderna della Polentina e baccalà. Leggi il resto di questo articolo »

Leggi il nuovo numero