City Guide

City Guide Parigi: l’Hotel Legend, a pochi passi dalla Tour Montparnasse e Saint Germain

legend_hotel_parig

Vi ho portato sugli Champs-Élysées, vi ho fatto assaggiare i migliori falafel e le più buone crepes sucre di Parigi, vi ho accompagnati fra i romantici vicoli di Montmartre, nelle storiche chiese e in una suggestiva libreria inglese in terra francese, oggi vi porto di fronte alla più bella vista sulla città, al 59° piano della Tour Montparnasse, il secondo grattacielo più alto di Parigi, a due passi dall’Hotel Legend.

L’ho scoperta in volo per Parigi, seduta accanto ad una donna di origini francesi, con padre siciliano, a cui ho chiesto di svelarmi quale fosse veramente il punto da cui vedere meglio la Tour Eiffel; mi ha consiglio il Montparnasse e mi ha suggerito di non godere della classica vista offerta dalla terrazza panoramica, ma di sorseggiare un tè caldo o un buon cocktail davanti alle vetrate di Le Ciel de Paris (i prezzi non sono economici, ma si paga per saziare palato e vista), il ristorante situato all’ultimo piano del grattacielo. Immaginate la mia felicità quando ho scoperto che uno degli Hotel in cui ho soggiornato durante il mio viaggio a Parigi, si trovava a pochi metri da questa struttura che dagli anni Settanta regala una vista mozzafiato sulla capitale francese. Leggi il resto di questo articolo »

City Guide Parigi: l’Hotel O a due passi dal Louvre e Rue de Rivoli, via dello shopping

hotel_o_parigi_blogger_city_guide

Solo qualche settimana fa giravo ancora fra le vie di Parigi, con una tazza di tè caldo in una mano ed un pain au chocolat nell’altra, provavo cappelli che non avrei comprato e scattavo foto che non avrei stampato, perché le foto migliori sono quelle che scatti quando batti le palpebre e non ci pensi nemmeno a tirare fuori il telefono, per goderti lo spettacolo.

Vi ho raccontato del Marais e delle porte colorate di Parigi, delle crepe sucre e delle centinaia di gradini del Sacro Cuore e il muro dei Ti Amo, oggi vi parlo di uno degli aspetto più importanti della vacanza: il dormire. Potete svegliarvi nella città più bella del mondo, ma se appena aperti gli occhi la camera d’albergo in cui alloggiate è cupa, buia, stretta e poco confortevole, la vostra giornata non sarà tanto diversa; per questo svegliarmi fra le pareti colorate dell’Hotel O mi ha lasciata senza fiato e mi ha regalato splendide giornate nella capitale francese. Leggi il resto di questo articolo »

City Guide: Parigi, il Marais, Piazza Igor Stravinsky e le infinite porte colorate

city_guide_blogger_parigi

Che Parigi è una città favolosa l’avrete sentito dire, che è grande, ottimamente servita dai mezzi pubblici ed organizzata in modo tale da rendere ai turisti estremamente semplice muoversi, ve lo dicono le guide e ve lo dico io. Per farvi un’idea di Parigi basti pensare che conta 20 arrondissement, una sorta di piccoli comuni in cui è suddivisa la città, 14 linee della metropolitana, ben 37 ponti, oltre 2 milioni di abitanti ed un numero indefinibile di porte colorate.

La scorsa volta vi ho parlato del quartiere Montmarte, di Pigalle e delle zone limitrofe, questa volta vi dico qualcosa sul Marais, situato fra place de la Bastille e l’Hotel de Ville, è una chicca di Parigi da non perdersi; qui si trova la più grande comunità ebraica della città, che si sviluppa soprattutto nei pressi di rue des Rosiers. Leggi il resto di questo articolo »

City Guide: Parigi, Montmartre, il Balabus e il romantico Le Mur des Je t’Aime

city_guide_consigli_cosa_vedere_parigi

La Ville Lumiere, la patria dei macaron e delle crepes, la città dell’arte, la casa di Zola, Sartre e Baudelaire, ma anche di Amélie Poulain. Scegliere di andare a Parigi è scegliere di compiere un viaggio, che non è solo fisico ma anche dell’anima e su questo persino Victor Hugo mi darebbe ragione.

Sono stata a Parigi altre volte, in vacanza, per lavoro e in viaggio con le amiche, ci sono tornata ancora una volta questa estate per un mix di queste cose e sono tornata a casa con una visione ancora una volta nuova e diversa ed ho capito cosa intendeva dire quello scrittore lì quando diceva che molti vanno a Parigi, ma pochi ci sono stati. Ho raccontato il mio viaggio già mentre si svolgeva, con alcuni aggiornamenti sul mio profilo Instagram @sonia_grispo e l’hashtag #trendcityguide, e in questo articolo inizio a raccontare, a rispondere ad alcune domande ricevute e a darvi qualche consiglio che potrebbe tornarvi utile se avete in mente di andare per la prima volta a Parigi o di tornarci. Leggi il resto di questo articolo »

Video City Guide: Sicilia on the road da Catania a Marsala, Mazara del Vallo, Erice

Prima che iniziasse questa estate mi sono ripromessa che avrei fatto un giro in Sicilia, visitando città, posti e spiagge che non conoscevo ancora, perché se è vero che viaggiare all’estero ci rende cittadini del mondo, qualche volta ci impedisce anche di conoscere quello che ci è più vicino e familiare. La scelta è ricaduta sulla Sicilia Occidentale e in particolare su Marsala, Mazara del Vallo ed Erice e qui sopra trovate un breve video che ho realizzato con la mia nuova Samsung NX Mini.

A Marsala forse non siete mai stati, ma dovreste conoscerla per lo sbarco di Garibaldi e dei mille che invasero così il Regno delle Due Sicilie, per l’omonimo vino liquoroso, per le milioni di foto che turisti da tutto il mondo scattano per immortalare le sue vie, per i suoi paesaggi mozzafiato e i suoi colori colori giallotufo, azzurromare, biancosale, rossotramonto. Leggi il resto di questo articolo »

Leggi il nuovo numero