Borse

Peanuts x Coach, la capsule collection che celebra i fumetti di Charles Schulz

snoopy_peanuts_coach_bags

Mentre le voci sull’uscita di un film dei Peanuts si fanno sempre più insistenti (si parla dell’arrivo nelle sale il 25 Novembre 2015), i personaggi dei fumetti disegnati da Charles Schulz, letti ogni giorno da 355 milioni di persone in 75 paesi del mondo, sono diventati protagonisti di una collaborazione con Coach, che ha impresso alcuni dei fumetti iconici del disegnatore sulle borse del brand. Leggi il resto di questo articolo »

Taggami, Whatsappami, Twittami… le abitudini social sulle borse Le Pandorine

Le_Pandorine_inverno_2014_2015

“Taggami, Whatsappami, Twittami, Askami… ma pensami e abbracciami non lo dice più nessuno?”. Le e-mail per le comunicazioni ufficiali, WhatsApp per le chiacchiere istantanee con gli amici, Twitter per informarsi e comunicare, gli hashtag per arrivare ovunque, Instagram per parlare attraverso le immagini… va ammesso che i social network facilitano le cose ma le complicano al tempo stesso. Oggi è più facile whatsappare e twittare piuttosto che esporsi in prima persona e si ispira proprio a questo pensiero Le Pandorine con una delle sue borse della nuova collezione  autunno/inverno 2014-2015.

Insieme a questo modello la collezione include la Cloudy Bag, una pratica e soffice borsa trapuntata con pratica tracolla, disponibile in due formati, grande e mini, la Typewriter una borsa dalla sagoma arrotondata, la New Luxury, con piccole borchie sulla pateletta. Leggi il resto di questo articolo »

La borsa fotografica Stella McCartney per Canon e la reflex più piccola al mondo

stella_mccartney_canon

Smartphone, tablet, iPod, laptop e ovviamente relfex, sono questi i dispositivi e gli strumenti tecnologici di cui siamo dotati e che portiamo sempre (ma proprio sempre) con noi; se per lo smartphone la scelta delle cover è infinita, se per il computer portatile le borse disponibili sono migliaia e per il tablet la situazione non cambia, per la macchina fotografica la scelta si fa meno eccitante.

Generalmente nei negozi di elettronica i modelli disponibili sono pensati per proteggere la reflex, per custodirla in maniera sicura e pratica, ma l’estetica lascia parecchio a desiderare se si vuole pensare di portare la borsa a spalla, permettendogli di fare a pugni con il look. Con la nuova borsa fotografica di Stella McCartney per Canon la storia cambia, si tratta di uno speciale modello disegnato dalla designer appositamente per la versione bianca di Canon EOS 100D, la reflex più piccola al mondo.

Leggi il resto di questo articolo »

Come ordinare le borse nell’armadio e non solo, con soluzioni strategiche anti-caos

bags-storage-organizzare_ordinare_borse

Mary Poppins ne usava una dentro cui entravano mille cose, noi possediamo mille borse in cui non entra mai nulla. La borsa a tracolla è comoda ma non ha abbastanza spazio dentro, quella grande è dispersiva e la media si affloscia se non la riempi abbastanza, solo che poi pesa; di ragioni per passare da una borsa ad un’altra, investendo lo stipendio in quei magici contenitori che sono le borse, ne troviamo sempre, quanto basta per non patire troppo i sensi di colpa e consolarci dicendo il classico “ne avevo bisogno”.

Il punto non è quante ne possedete, qual è il loro valore complessivo, se le avete acquistate nei flagship store più esclusivi o sulle bancarelle di un mercato, la cosa che accomuna tutte le donne è: come ordino le mie borse nell’armadio? Che abbite una cabina guardaroba o due ante in croce, vi consolerà sapere che le dimensioni non contano, si tratta piuttosto di attivare i neuroni e trovare la soluzione migliore per disporre le borse in maniera ordinata e, preferibilmente, in modo tale che siano tutte a vista, così da non dimenticarsi di nessuna, perché potrebbe pensare che vi piace abbastanza. Leggi il resto di questo articolo »

5 piccole borse, fra clutch e pouch, in cui può entrare anche il nuovo iPhone 6 plus

5_borse_in_cui_entra_iphone_6_plus_apple

E’ stato presentato ieri con una diretta mondiale, anche se il sito è andato in titl e alcuni hanno visto solo una rotellina in perenne movimento, è stato atteso con un’emozione che nemmeno Barack Obama al tempo della sua elezione, è stato immaginato in mille modi diversi prima che si palesasse. Il nuovo iPhone 6 è stato rivelato e anche questa volta ha fatto doppietta; se lo scorso ottobre si è trattato di due differenti edizioni distinte per fasce di prezzo, questa volta il prezzo è diverso ma anche le dimensioni.

Inseguendo la tendenza che vede le compagnie di cellulari sfidarsi a suon di “chi ce l’ha più grosso” anche Apple propone il suo bigger than ever: l’iPhone 6 plus che misura ben 15, 8 cm di altezza. Sul web è già scattata la missione punititva dei moralizzatori che criticano i cosiddetti “fanatici” pronti a sfoderare il sacco a pelo per garantirsi i primi modelli disponibili in Italia ad ottobre e quelli che stalkerano amici e parenti in America per accaparrarsi l’esclusività in anticipo. Leggi il resto di questo articolo »

Leggi il nuovo numero