#ad

Saltare a ritmo di musica per fare del bene e ricevere in regalo una Kellogg’s Barrette

sonia grispo blogger kelloggs

Torino, Roma e Milano sono le tre città coinvolte in un tour che unisce energia, movimento e beneficenza, organizzato da Kellogg’s. Nelle piazze principali delle tre città d’Italia, sono state collocate delle pedane, Energy Station, sulle quali muovervi eseguendo una serie di semplicissimi passi e saltelli, seguendo le istruzioni sullo schermo  – un po’ come il famoso gioco con cui ballare a tempo di musica – alla fine non solo si riceve una barretta Kellogg’s in regalo, ma si contribuisce ad un accumulo di energia che si traduce in donazione a favore di Fondazione Banco Alimentare Onlus, per aiutare concretamente le persone bisognose delle tre città coinvolte.

Queste sono le date e i luoghi dell’iniziativa:

MILANO Piazza Gae Aulenti – dal 27 settembre al 2 ottobre
TORINO Piazza Solferino – dal 5 al 10 ottobre
ROMA Piazzale della Minerva – dal 24 al 28 ottobre

Io in particolare sono stata a Torino in Piazza Solferino e nel video qui sotto vi mostro il mio “momento energia”, qui la pedana è disponibile ancora fino a martedì fino al 10 Ottobre, mentre dal 24 fino a fine mese potete trovarla a Roma.

Alla fine del vostro esercizio benefico, in tutti i sensi, l’energy station vi regalerà una Kellogg’s Barrette, disponibile in tre coccanti varietà:

Mandorle e Cioccolato  (con il 41% di mandorle e arachidi e il 21% di cioccolato fondente), Mandorle e Frutta (con il 29% di frutta a guscio e il 28% di frutta disidratata) e (Mandorle Miele e Semi, la frutta secca si unisce ai semi di girasole, di lino e di zucca e al dolce sapore del miele).

E se proprio avete bisogno di energia e volete portare con voi un altro snack per la pausa al lavoro o dirante lo studio, basta scattarsi un selfie con l’Energy Station sullo sfondo e condividerlo sui propri social network utilizzando gli hashtag #shareyourenergy #Kelloggs per riceverne un’altra in regalo.

sonia grispo blogger kelloggs barrette

Articolo in collaborazione con Kellogg’s

commenti

Potrebbe interessarti

Nessun Commento

Lascia un Commento