City Guide e Viaggi News

6 oggetti di cui non voglio fare più a meno, che si intravedono su Snapchat

L’avevo detto che per celebrare al massimo questa sezione del blog, avrei iniziato a scrivere post random e così visto che sul mio account Snapchat (sonia_grispo) spesso ricevo messaggi in cui mi viene chiesto “cos’è quello?” e finisco con il raccontare il mio vasto amore per oggetti a caso, ho pensato di riassumerne alcuni qua e di mettere anche i link per trovarli on-line.

Il phon della svolta. Quando mia sorella mi ha regalato il Parlux 3800, assicurandomi che a lei se n’era innamorata, confesso di aver pensato che avesse sviluppato un qualche strano feticismo, ora a distanza di un paio di anni, sono qui a cercare di convincere voi a dare la medesima svolta alla vostra vita. Non è un phon qualunque: è leggero, quindi non fa venire quel tremendo dolore al braccio per tenerlo sù, è veloce (asciuga nella metà del tempo degli altri), non brucia i capelli e in più ho letto che è fra gli elettrodomestici che rispettano l’ambiente quindi ottimo. Lo vendono anche su Amazon ad un ottimo prezzo.

oggetti di cui non voglio fare a men

La tazza della serie Enamel Mug di Seletti con il cavallo. Non ha particolari funzioni ma è fra le mie preferite, costa 15€ quindi è anche un’ottima idea se dovete fare un piccolo regalo a qualcuno. La mia è quella con il cavallo, ma ha svariati soggetti. La prossima che vorrei è quella con il piegaciglia o con le dita, facciamo entrambe dai.

L’infusore per il tè a cucchiaio, che “si mescola”. State pensando che è una cosa sciocca, ma da amante del té, dopo anni di infusori, la scoperta di quelli a mo’ di cucchiaio, che si riempiono in un secondo e si svuotano ancora prima, sono stati una scoperta. Perfetti per le foglie del té, se usate quello sminuzzato qualche frammento potrebbe uscire dai fori, ma a me non da particolarmente fastidio.

tonymoly-Egg-Pore-Balsamo-anti-punti-neri

 

Tonymoly Egg Pore Black head Steam Balm: un balsamo anti-punti neri ad effetto riscaldante che una volta massaggiato per bene sulla zona T del viso apre con il suo leggero calore i pori, assorbe l’eccesso di sebo ed elimina le cellule morte. Non voglio farle più a meno perché trovo che abbia un buon effetto sulla pelle ed è una coccola rapida, che non porta via troppo tempo.

Il chai tea, perché dopo anni che insistevo nel dire che mi disgustava l’idea del té con il latte, ho scoperto che una tazza di latte in cui mettere in infusione del té speziato è un piacere di cui per troppo tempo mi sono privata. Io l’ho comprato a Londra da T2 (dietro suggerimento di una ragazza che ha risposto al mio appello su Snapchat), ma in molti mi hanno detto che anche Tiger ne ha uno ottimo. Di questa mia nuova mania avevo scritto anche QUI in uno dei post con il survival kit del lunedì.

Sempre a proposito di té, il bollitore in acciaio è una rivoluzione. Niente più pentolini sul gas e acqua che non bolle mai, niente più attese né maxi pentoloni da fattucchiera se a casa hai ospiti, il bollitore in circa 50 secondi una tazza di acqua ed ha una capacità totale di 1 litro. Il mio è Russell Hobbs ed è spedito anche con Amazon Prime.

bollitore-te

Potrebbe interessarti

Nessun Commento

Lascia un Commento

Connect with Facebook