App e Tecnologia News

Dal selfie stick al selfie arm: l’inquietante selfie braccio accontenta i single

selfie_braccio_selfie_arm

selfie_braccio_selfie_arm

Gli scatti della coppia composta dal fotografo Murad Osmann  e la modella Natalia Zakharova su Instagram sono diventati virali, dando vita ad un progetto fotografico intriso di romanticismo e che ha fatto letteralmente il giro del mondo (dalla Cina all’Italia, passando per Inghilterra e India). Ad imitarli sono migliaia di coppie da tutto il globo e pare che la mania abbia messo in serie difficoltà i single che, sprovvisti di un fidanzato a cui reggere la mano, non possono replicare gli scatti della serie #followmeto.

A risolvere il problema (almeno così pare) ci hanno pensato due artisti canadesi (Aric Snee e Justin Crowe), che hanno inventato il selfie arm ovvero il selfie-braccio: un braccio in stile manichino a cui reggere la mano e che intanto scatta foto come un perfetto fidanzato.

Sulla comodità nel trasportarlo (nonostante la leggerezza della fibra di vetro in cui è realizzato) nutro qualche dubbio e qualcosa mi dice che se da un lato si ottengono selfie apparentemente romantici, dall’altro si devono fare i conti con gli sguardi di chi si trova ad osservare una scena fra il ridicolo e l’inquietante.

I due artisti cono consapevoli che si tratta di un prodotto decisamente ironico, da non prendere troppo sul serio, ma annunciano al tempo stesso che il selfie-braccio sarà presto in vendita. Preparatevi a vedere scene come quella di queste foto.

Sticko, la cover per scattare i selfie e attaccare l’iPhone su qualsiasi superficie 

selfie_braccacio_selfie_single

followmeto_selfiearm

Una delle foto condivise da @muradosmann sul suo profilo Instagram

commenti

Potrebbe interessarti

Nessun Commento

Lascia un Commento