News

Vodafone First e la pugilessa indiana Mary Kom aiutano le donne a difendersi

Mary-Kom-India-Vodafone

Mary-Kom-India-Vodafone

Utilizziamo ogni giorno lo smartphone per telefonare, messaggiare, lavorare, condividere foto, ascoltare musica, guardare film… ma è possibile utilizzare la tecnologia mobile per fare qualcosa di davvero importante? Vodafone ha trovato la risposta, si chiama Vodafone First, ed è un progetto nato per dare forza e coraggio alle donne indiane per difendersi dalla violenza, dai soprusi e dall ingiustizie.

Volto di questa campagna, ma anche life coach, è la pugilessa indiana Mary Kom, medaglia olimpica a Londra 2012, che oltre a diffondere il messaggio e la consapevolezza fra le donne indiane, le ha aiutate ad allenarsi fisicamente alla difesa e mentalmente, per respingere ogni abuso, aumentando la propria autostima e sicurezza.

A Manipu. città natale di Mary Kom, si possono già vedere i risultati di questo impegegno: una palestra di box femminile per l’autodifesa. Fra i prossimi step c’è un’App, pensata per dare suggerimenti pratici e sostegno a distanza e un servizio di sms gratuiti, che consentirà anche alle donne che non possiedono uno smartphone di ricevere i consigli del programma Vodafone First, di interagire e discutere attraverso un forum nazionale e di accedere ai numeri utili per richiedere assistenza.

Vodafone sta intanto aiutando anche il giovane musicista Spoek Mathambo, originario del Sud Africa, a relizzare il suo sogno di registrare un album che unisca la cultura musicale di diversi gruppi culturali dell’Africa meridionale. E’ possibile approfondire questa ed altre storie di Vodafone First sul sito www.firsts.com. Complimenti a Vodafone per questo grande progetto.

Mary-Kom-India-allenamento-Vodafone-first

commenti

Potrebbe interessarti

Nessun Commento

Lascia un Commento