Moda

Il Blog di Tavi oscurato e censurato (per un giorno), ed è subito tragedia

Le grandi maison la invitano alle sfilate e ai party più esclusivi, mentre i giornalisti devono sorbirsi le sue acconciature esagerate che oscurano il catwalk, le griffe più prestigiose le regalano abiti e accessori, le riviste parlano di lei e la fotografano e intanto c’è chi discute sul reale talento di questa 14enne, vedendoci dietro il semplice talento di una madre modella che con un po’ di astuzia ha architettato il successo di una bambinetta da fotografare e vestire come fosse una Barbie, al semplice scopo di far parlare di sé.

Tavi Gevinson di The Style Rookie intanto, mentre il mondo confabula e dubita, vive una tragedia (sono ironica, eh): il suo blog è stato oscurato per un giorno a causa di una foto di nudo firmata Yohji Yamamoto, con protagonista la modella Maggie Rizer, che la giovane blogger aveva scelto per rappresentare al meglio il giorno del suo compleanno. Il suo commento su Twitter?

«Era solo una foto di Yohji, eddai! ho bisogno di avere un mio dominio, dannazione! Così potrò finalmente postare tutte le foto di nudi che voglio! Davvero! Che strano. Chi è la carogna che ha fatto la spia?!».

Persino BryanBoy le corre in aiuto e incita «qualcuno crei una t-shirt con su scriutto ‘Free Tavi’». La risposta di Google è che la censura è stata applicata in maniera automatica dal sistema. Di seguito la foto incriminata.

The maison invite her to the fashion shows and most exclusive parties, while journalists should put up with his exaggerated hairstyles that obscure the catwalk, the most prestigious brands offer to her clothes and accessories, magazines talk about her and photograph her and in the meantime some one discusse the real talent of this 14 year old, seeing behind it the simple talent of model mother that with a little ‘cunning has masterminded the success of a little girl to be photographed and dressed like a Barbie, simply to make itself heard.

Tavi Gevinson meantime, while the world conspire and doubts, lives a tragedy (I’m ironic, eh): her blog has been overshadowed for a day because of nude photos signed Yohji Yamamoto, starring the model Maggie Rizer, the young blogger was chosen to represent the best day of his birthday. Your comment on Twitter?

“It was just a picture of Yohji, come on! I need to have my own domain, dammit! So I can finally post all the pictures of nudes I want! Really! How strange. Who is the bitch who made the spy?. “

Even BryanBoy the running to help and encourage “someone writing on a t-shirt with scriutto ‘Free Tavi’.” The answer is that Google’s censorship was applied automatically by the system.

[via]

commenti

Potrebbe interessarti

6 Commenti

  • Reply
    Francesco artibani
    3 maggio 2010 at 22:56

    Non vorrei ripetermi parlando di Tavi, indubbiamente le cose che scrive sul blog sono interessanti e nascondono dietro una grande passione per la moda.
    Inutile indagare su chi scriva realmente, se lei o la madre.

    Ma le sue mise lo ribadisco, rasentano il ridicolo.
    E l’intervento di Brian Boy ha davvero del patetico.

    Che Coco ci salvi! :)

    http://www.fashionsavesyou.net

    Un bacio a Sonia.

  • Reply
    Lady.M
    3 maggio 2010 at 13:09

    sicuro ora verrà oscurato anche questo blog per un giorno!
    (ahahahahahahah)

    • Sonia Grispo
      Reply
      Sonia Grispo
      3 maggio 2010 at 13:09

      eheheh

  • Reply
    Fiume
    3 maggio 2010 at 11:59

    Secondo voi ai giornalisti e a chi aspira a fare questo lavoro non girano vedendo una nana con il mocciolo seduta in prima fila alle sfilate? (ricordo tra l’altro che il giornalista di Grazia che parò della sua acconciatura non ne era entusiasta)…

  • Reply
    annalisa
    3 maggio 2010 at 11:57

    Carina è carina, ma si veste come ci vestivamo noi da bimbe quando volevamo giocare, indossando capi e colori a casaccio. Solo che i nostri erano vestiti della mamma e probabilmente non griffati, i suoi sono abiti costosissimi che le maison, a quanto leggo, le regalano e noi non eravamo considerate fashion bloggers, ma semplicemente bambine.

  • Reply
    Lucia
    3 maggio 2010 at 11:56

    Insopportabile, ammesso che sia lei a scrivere i suoi post e ad avere la passione per la moda e non ci fosse mangiafuoco con i burattini dietro…ma si può dire che questa tizia abbia gusto o stile? sfido chiunque ad uscire di casa conciato come lei. Ormai basta travestirsi in maniera buffa per essere fashion!

  • Lascia un Commento